Erasmus Plus e Move

Erasmus Plus Studenti

L’Unione Europea, attraverso il progetto ERASMUS+, offre tra le altre opportunità la possibilità di frequentare attività di alternanza scuola-lavoro all’estero per gli studenti del secondo biennio dell’Istruzione superiore. Il nostro Istituto partecipa regolarmente a questi bandi annuali. Il progetto ERASMUS+ finanzia totalmente quattro settimane di stage lavorativi all’estero, offrendo ai partecipanti vitto e alloggio, in famiglia o presso studentati, e trovando la collocazione lavorativa più adatta al loro percorso scolastico. Questa opportunità di alternanza rende i destinatari in grado di acquisire quelle abilità operative e metodologiche da usare successivamente in ambito promozionale, sociale, turistico ed economico. Il progetto (denominato KA1 for VET learners), è diretto alla sperimentazione di  realtà lavorative diverse da quelle italiane incrementando così l’uso della lingua straniera. Tale esperienza consente di formare i futuri cittadini europei facilitando l’accesso degli alunni a diversi modi di operare, acquisendo abilità e metodologie legate ad ambienti e culture straniere. La conoscenza di una seconda/terza lingua straniera, si pone, infine, come requisito fondamentale per avere successo in un mondo lavorativo sempre più interconnesso tra i paesi europei così che, grazie a questo progetto, gli studenti potranno acquisire una concreta esperienza sulle opportunità di lavoro all’estero. Il progetto coinvolge circa 25/30 studenti dei tre indirizzi dell’Istituto, per le quattro lingue curriculari, generalmente  per stages durante il periodo extrascolastico. I destinatari ammessi verranno selezionati dal proprio C.d.C. ed inseriti in una graduatoria d’Istituto sulla base del loro profitto, della motivazione all’esperienza e delle loro competenze di cittadinanza. Sarà garantita la massima trasparenza nell’informazione e nella selezione dei potenziali interessati. Le mobilità all’estero hanno una durata di 30 giorni presso diversi partner europei: Slovenia, Spagna, Germania, Regno Unito, Francia, Grecia. La durata del progetto è di 12 mesi: progettazione, selezione candidati, preparazione linguistica e culturale, svolgimento stage e restituzione dell’esperienza con valutazione finale. Il progetto mira ad integrare la formazione degli studenti attraverso l’apprendimento di competenze non previste dal percorso scolastico, ma richieste da aziende che lavorano nel settore e che necessitano di personale in grado di rispondere ad un duplice requisito: specializzazione qualificata in ambito alberghiero, enogastronomico, turistico e commerciale, competenza tecniche ed abilità per collaborare in un team di lavoro.

Move

Il nostro Istituto “Almerico da Schio” partecipa annualmente ai bandi con cui La Regione Veneto promuove l’iniziativa “MOVE”, progetto destinato a finanziare azioni di formazione linguistica a favore degli studenti del secondo ciclo di istruzione superiore. Il progetto “Move” è totalmente finanziato dalla Regione Veneto, e comprende i costi per viaggio, permanenza all’estero con vitto e alloggio e scuola.  Pertanto   le famiglie non avranno da sostenere nessun costo aggiuntivo. SCOPO: potenziamento delle competenze linguistiche in inglese degli studenti  sia  nella prospettiva occupazionale che nella crescita personale (maturazione dei profili personali, aumento dell’autostima, consapevolezza dei propri mezzi, visione più aperta della società e della vita).   Inoltre, l’apprendimento della lingua inglese al di fuori del contesto scolastico favorisce l’apprendimento di competenze che arricchiscono il bagaglio tecnico degli studenti. STRUMENTI: soggiorno di due settimane durante le vacanze estive da trascorrere in un Paese della comunità europea, ospitati presso famiglie o college. I partecipanti  saranno accompagnati da un tutor, insegnante del nostro Istituto. Nel Paese estero frequenteranno un corso di potenziamento della lingua inglese. Nei fine settimana verranno organizzate gite ed attività ricreative. OBIETTIVO FINALE: ottenere una certificazione linguistica nell’ambito del QCER. L’esame per la certificazione verrà fatto in Italia entro lo stesso anno. L’azione intende accompagnare l’ingresso dei giovani nel mercato del lavoro, oggi decisamente poliglotta, favorendo cittadinanza attiva, inclusione sociale, solidarietà e apprendimento. DESTINATARI:  studenti non occupati che a settembre 2018 avranno iniziato la classe terza (o quarta) del II ciclo di Istruzione in Veneto. Ad ogni progetto parteciperanno da un minimo di 15 ad un massimo di 30 studenti per scuola. I destinatari ammessi verranno selezionati dal proprio C.d.C. ed inseriti in una graduatoria d’Istituto sulla base del loro profitto, della motivazione all’esperienza e delle loro competenze di cittadinanza.  Sarà garantita la massima trasparenza nell’informazione e nella selezione dei potenziali interessati.